Inaccettabile2018-03-20T12:07:52+00:00

GHANA/BOLIVIA

Inimagginabile

Si tratta di portare i bambini fuori dal loro ambiente protetto. I bambini vulnerabili sono cercati per essere sfruttati.

Leggi la storia

GHANA/BOLIVIA

Inimagginabile

Si tratta di portare i bambini fuori dal loro ambiente protetto. I bambini vulnerabili sono cercati per essere sfruttati.

Leggi la storia

BRASILE

Incomprensibile

Alexandre fu colpito a morte quando lasciò brevemente il Centro Compassion per un incarico. Venne catturato tra i fronti di due spacciatori, usato come scudo umano e ucciso all’istante.

Leggi la storia

BRASILE

Incomprensibile

Alexandre fu colpito a morte quando lasciò brevemente il Centro Compassion per un incarico. Venne catturato tra i fronti di due spacciatori, usato come scudo umano e ucciso all’istante.

Leggi la storia

NICARAGUA

Impensabile

Brayan continuava a vendere le sue tortillas fino a tarda sera. La sua famiglia dipendeva dalle sue entrate. Non aveva scelta.

Leggi la storia

NICARAGUA

Impensabile

Brayan continuava a vendere le sue tortillas fino a tarda sera. La sua famiglia dipendeva dalle sue entrate. Non aveva scelta.

Leggi la storia

FILIPPINE

Insopportabile

I suoi genitori irruppero nella stanza e le infilarono qualcosa nella mano. “Presto, nascondilo!” Gridò la madre. A dodici anni, Angelyn beveva alcolici e frequentava locali notturni.

Leggi la storia

FILIPPINE

Insopportabile

I suoi genitori irruppero nella stanza e le infilarono qualcosa nella mano. “Presto, nascondilo!” Gridò la madre. A dodici anni, Angelyn beveva alcolici e frequentava locali notturni.

Leggi la storia

150 milioni di bambini vivono in strada.

In Africa, 7 su 10 vittime del traffico umano sono bambini.

Ogni 5 minuti un bambino muore a causa di violenze.

Ci sono 4.5 milioni di orfani nella sola Etiopia – 5% della popolazione.

FAQs

Perchè Compassion ha scelto il sostegno a distanza per venire in aiuto dei bambini a rischio?2018-03-15T12:40:42+00:00

Sessant’anni di esperienza nel sostegno a distanza ci hanno dimostrato che quando un bambino è sostenuto da Compassion, anche la sua famiglia e il suo intorno traggono un beneficio immediato. Abitudini, conoscenze scolastiche, risultati accademici, abitudini alimentari, igiene e salute sono trasmessi a tutti. Il cambiamento delle condizioni di vita non porta sempre una trasformazione completa. È vero il contrario, comunque. Cambiare un bambino trasforma spesso le sue condizioni di vita.
Uno studio condotto dal professore di economia Bruce Wydick e pubblicato sul Journal of Political Economy, conferma l’efficacia del sostegno 1 a 1, nella lotta contro la povertà estrema.

I bambini delle famiglie povere sono necessariamente bambini a rischio?2018-03-15T14:38:18+00:00

Ciò che è vero in Occidente è vero anche nei paesi del Sud. Studi come quello condotto da Childrenatrisk nella città di Houston mostrano una differenza significativa nel rendimento scolastico tra i diversi contesti sociali. Pertanto, il numero medio di studenti ammessi al college (ginnasio) nel distretto di questa città del Texas è del 25% (nel 2016). Raggiunge solo il 10% per gli studenti provenienti da famiglie socialmente ed economicamente svantaggiate.

Oltre ai problemi di scolarizzazione, secondo gli studi dell’UNICEF, i bambini che crescono in paesi colpiti da conflitti armati, instabilità politica o scarsa gestione economica-amministrativa hanno probabilità più elevate di crescere in condizioni di estrema povertà. Il 58% dei bambini che vivono in questi paesi si trova a vivere con un’istruzione, un’alimentazione e cure mediche inadeguate. Secondo questa fonte, la povertà estrema fa esplodere il rischio che il bambino venga abusato o sfruttato.

E contrariamente alle credenze dei poveri che partecipano all’esodo rurale verso le grandi città pensando di trovare un lavoro, la crescente urbanizzazione amplifica la densità demografica e concentra i rischi per i bambini. Oggi, il 60% della popolazione di Nairobi (la capitale del Kenya) vive su meno del 5% della sua area territoriale. Mancano i lavori, le infrastrutture. La povertà estrema, il crimine e lo sfruttamento diffondono la loro rete. Con delle vittime in prima linea, i bambini.

In quali paesi Compassion è attiva?2018-03-15T12:38:14+00:00

In collaborazione con 12 paesi partner, Compassion Svizzera è attiva in 25 paesi:

Bolivia
Brasile
Burkina Faso
Colombia
El Salvador
Ecuador
Ethiopie
Ghana
Guatemala
Haiti
Honduras
Indonesia
Est Indonesia
Kenya
Messico
Nicaragua
Uganda
Perù
Filippine
Repubblica Dominicana
Ruanda
Sri Lanka
Tanzania
Thailandia
Togo

Potete

Sostenere un bambino ora

Scoprire di più sul programma sostegno a distanza

Compassion libera i bambini dal lavoro minorile e dal traffico umano?2018-03-15T12:35:49+00:00

Molti bambini nel programma di sostegno di Compassion sono considerati bambini a rischio. L’ambiente in cui crescono li rende vulnerabili, prede della tratta di esseri umani, del lavoro minorile o del crimine.

Ecco perché Compassion è impegnata nella protezione e nella prevenzione dei bambini. Da un lato, i bambini vengono regolarmente avvertiti dei rischi, incoraggiati ad adottare buoni riflessi preventivi o a reagire in caso di problemi. Una formazione è fornita anche dai centri,  per i genitori. D’altro canto, Compassion reagisce immediatamente quando un bambino sostenuto cade nelle mani di trafficanti, bande, ecc. Il programma di sostegno per i bambini è un’efficace protezione contro il traffico di minori e il lavoro forzato. I bambini beneficiano di un monitoraggio di qualità. Quando un bambino non partecipa più alle attività del centro, i responsabili di quest’ultimo, sono interessati al perchè e avviano ricerche se necessario.

Inoltre, il supporto fornito dal sostegno riduce la tentazione per gli adulti responsabili dei bambini, di dare il loro bambino ai trafficanti dietro promesse invitanti. Proprio come protegge il bambino, dai tentativi di questi stessi malfattori di convincerli.

Fonti: WHO, UNICEF, UNDP,ILO, Duke Global Health Institute